Sei in Cooperazione Bulgaria: Sofia - La mia cara tata

Progetti Bulgaria: Sofia - La mia cara tata

Cooperazione Bulgaria: Sofia - La mia cara tata

BULGARIA ADOZIONI INTERNAZIONALI E COOPERAZIONE

Stato del progetto

Attivo dal 2012 e tutt'ora in corso

Importo versato

Oltre 24.000 euro
Contributo medio annuale di 4.000/5.000 euro

Luogo, scopo e supervisione

Sofia - Casa di cure mediche e sociali per bambini "SV. PARASKEVA"
Fornire cure individualizzate e stimolazioni ai bambini più debilitati in fascia 0-3 anni
Direttore orfanotrofio e Referente Spai

In cosa consiste il progetto?

I bambini che vivono in istituto soffrono la mancanza di cure e attenzioni individuali.
I gruppi sono composti da 10-12 bambini e l'orario di lavoro del personale è organizzato in due turni da 12 ore; per ogni gruppo si prendono cura 2 tate che nutrono, vestono e curano l'igiene dei bambini. E' perciò impossibile realizzare un lavoro individuale e stimolante per ogni bambino, nonchè creare anche un' attaccamento affettivo più stretto che ha un'importanza eccezionale per i bambini più piccoli. 
Grazie al finanziamento di questo progetto una tata lavora in modo individuale con 2-3 bambini che hanno bisogno di cure speciali e stimolazione. La stessa porta i bambini a passeggio, li istruisce e li aiuta nell'integrazione sociale.
Da aprile 2018 la tata è affiancata da un'equipe di logopediste qualificate che collaborano con il progetto lavorando con determinati bambini a livello individuale ma svolgendo anche lavori di gruppo con i bambini più piccoli.
Il proseguimento di questa collaborazione tra tata e logopediste permetterà nei prossimi mesi di ottenere dei buoni risultati.
Beneficiari diretti: l'utilità diretta è per i bambini con cui lavorano la tata e le logopediste, sarà migliorato il loro sviluppo psicomotorio e cognitivo e sarà creato un attaccamento affettivo più forte.
Beneficiari indiretti: l'utilità indiretta è per gli altri bambini per i quali il personale avrà più tempo a disposizione.
Un utile diretto ci sarà a anche per l'Istituzione poichè saranno migliorate le condizioni generali per la crescita dei bambini in Istutito e per la loro futura integrazione nella società del Paese.